Raduni

Avevo domande da fare.

Avevo qualche nodo di ordine teorico che volevo sciogliere. Volevo chiedere alcune cose a persone che consideravo e considero competenti e sincere.
Allora ho invitato a Castiglioncello Alfonso Santagata, Danio Manfredini, Raffaella Giordano, Riccardo Caporossi, Cesar Brie, per un incontro che ho pensato di rendere pubblico. Ho chiesto aiuto ad altri due amici:Attilio Scarpellini e Piergiorgio Giacchè e il giorno 20 novembre 2011 a Castiglioncello (LI) si è tenuto il primo di una serie di incontri che ho inteso chiamare "raduni".
Ci sono due elementi che contraddistinguono un "raduno degli artisti della scena"
In primo luogo si parla di "lavoro" e non di condizioni in cui si è costretti a lavorare. Dunque non si parla di sé o di soldi (risorse, come si preferisce dire), ma di teoria e poetiche.
In secondo luogo ci si dispone in cerchio (o in cerchi concentrici), in modo da favorire l'ascolto e il dialogo tra relatori e convenuti.