X

Questo finto temporale ci ha tolto l’ossigeno. Il teatro è limpido, ma noi non sappiamo più cos’è. Noi facciamo spettacoli. Quasi sempre privi di teatro. Ogni nostro sforzo verso il nuovo, inevitabilmente puzza di vecchio e quanto più i vecchi si prestano ai giochi, tanto più puzzano di ridicolo.

L’ambiente, poi, è polveroso. Anche qui danze di sfruttatori e sfruttati. Pieni di polvere. Nell’anima.

Meglio una pietra, che sempre porta con sé il nitore della sua imperfezione.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now